Hamilton II



  • 48
  • 2005
  • Philippe Briand
  • Andrew Winch
  • Composito di carbonio balsa / vinilestere
  • 35,12 m / 117'
  • 7,94 m / 26'
  • 3,50/5,00 m - 11'/17'
  • 116 t / 255.736 lb
  • 30 t / 68.138 lb
  • Sloop
  • 571 m² / 6.144 piedi quadri
  • MTU 430 cv

Brochure   Layout  






 



Hamilton II rimane ad oggi lo yacht più grande mai costruito da CNB. Nel 2005, il suo scafo e il suo ponte da 35 metri erano le parti più voluminose mai infuse sotto vuoto in carbonio-vinilestere!
Ordinato dal Principe e la Principessa Aga Khan, Hamilton II è uno yacht eccezionale da tutti i punti di vista. Studiato da Philippe Briand per essere in grado di fare il giro del mondo garantendo il massimo comfort in ogni momento, è stato supervisionato per conto dei proprietari da Georges Nicholson, istituzione del mondo marittimo anglosassone. La sua zavorra da 30 tonnellate è interamente contenuta nello scafo in acciaio e piombo, inserito in un alloggiamento in carbonio. Bloccata da alcuni martinetti durante la navigazione, la zavorra consente di limitare il pescaggio d'acqua a 3,50 metri in posizione elevata e di accedere agli ormeggi più suggestivi. Perfettamente concentrate in due moduli a prua dei timoni, le attrezzature si alloggiano comodamente e senza ostacolare il passaggio sul ponte, straordinariamente vivibile, da 8 metri di larghezza. Se il roof ad arco con vetrate a specchio è anch'esso ben integrato nelle linee, l'allestimento interno nasconde un volume impressionante, arredato con brio e originalità da Andrew Winch. I mobili sono in bambù, i rivestimenti in pelle, il tutto rifinito in acciaio inox lucido. Le tre cabine per gli ospiti, così come la suite dell'armatore, sono proposte all'insegna dell'eleganza e della luminosità, e dotati di sistemi di climatizzazione e optional per l'intrattenimento. Un'attenzione particolare è stata rivolta alla diminuzione dei rumori a bordo, che si tratti dei motori o del mondo esterno. Il risultato? Una navigazione fluida e rilassata su uno yacht straordinario e tuttora insuperato nella sua categoria.

Immagini