> News > #51 CNB yacht builders partner dell'artista Romain Claris

CNB yacht builders partner dell'artista Romain Claris

11 febbraio 2019


   
CNB yacht builders e l'arte!
Che sia solo per alcune ore o per molte settimane, navigare è ogni volta un viaggio singolare. Un momento al di fuori del tempo che scorre sulla terraferma, a stretto contatto con gli elementi della natura. Mollati gli ormeggi, si apre un'altra dimensione temporale...
Che senso di libertà! Vedere a poco a poco la costa farsi sempre più lontana, accompagnato dal suono del vento che soffia nelle vele. Una sensazione che ogni marinaio vive a modo suo. Ed è proprio questa sensazione che gli amanti della vela cercano a bordo.
Navigare consente di riconciliare dentro di sé emozioni profonde, sentimenti di umiltà, di autenticità, di unicità. Lontano dal trambusto della terraferma, le barche hanno il potere di riavvicinare gli esseri umani e la natura agli elementi di cui quest'ultima si compone, l'acqua e l'aria, il cielo e il mare. 
Quest'anno, CNB yacht builders ha voluto stringere una collaborazione con il regista Romain Claris, conosciuto sia nel settore nautico per i suoi filmati che nel mondo del cinema d'autore, per tradurre in immagini queste parole: ARIA – MARE – BARCA - TERRA. Queste poesie in forma di filmato cercano di mettere in risalto gli elementi che lasciano il segno in coloro che si avventurano per mare, quegli stessi elementi di cui i naviganti sentono la mancanza quando sono a terra. Immagini e suoni che evocano e ravvivano il desiderio di partire per un'avventura che si annuncia ricca di emozioni.
 
 

Romain Claris è nato a Cannes nel 1983. Dopo un viaggio in Niger nel 1995, in cui entra a far parte della troupe del lungometraggio Imûhar, lavora sulla fotografia, quindi nel 2000 inizia a realizzare vari cortometraggi.
Nel 2005 ottiene il diploma al Conservatoire Libre du Cinéma Français ed entra successivamente nell'agenzia di pubblicità e comunicazione Claris image builder come responsabile video, occupandosi della produzione di 200 film.
Parallelamente al suo lavoro in agenzia, continua a realizzare i propri film, selezionati o premiati in festival cinematografici internazionali. Il suo ultimo cortometraggio Les cousins des nuages ottiene quattro riconoscimenti, tra cui il "Premio per la migliore filosofia in un film d'animazione" al Festival Avalonia negli Stati Uniti.
Nel 2017, il Festival International Pêcheurs du Monde gli affida la presidenza della Giuria di esperti in occasione della sua 9ª edizione.
Corealizza il mediometraggio Voici que la nuit, libero adattamento del romanzo di Yasunari Kawabata La casa delle belle addormentate, selezionato nel 2018 all'Experimental Forum di Los Angeles e al Wunderground Film Festival in Belgio.
Firma inoltre insieme al fotografo Nicolas Claris numerose esposizioni di foto e video, tra cui Bangladesh! nel 2013. La loro ultima esposizione, NOIRS, è stata allestita quest'estate alla Galerie d'Art du Relais & Châteaux Le Saint-James.